ORGANIZZAZIONE - CERIPE SICILIA

Vai ai contenuti

Menu principale:

ORGANIZZAZIONE

PRESENTAZIONE
 
 

Articolo 6
Organi

Sono organi dell’Associazione:
-  L’Assemblea dei Soci;
-  Il Consiglio Direttivo;
-  Il Presidente;

Articolo 7
Assemblea

L'Assemblea è il massimo organo deliberativo dell’Associazione in quanto rappresenta l’universalità dei soci e ha la funzione di formare la volontà del sodalizio nelle materie riservate alla sua competenza dalla legge o dall’Atto Costitutivo.
L’Assemblea è costituita da tutti i soci Sostenitori ai sensi del prec. Art.4 , comma, 1.  Essa si riunisce, in via ordinaria, una volta all’anno e in via straordinaria  ogni qualvolta il Presidente lo ritenga necessario.
Ai sensi dell’art. 20 del Codice Civile l’Assemblea deve essere convocata dagli amministratori. Le riunioni sono convocate dal Presidente, con predisposizione dell’ordine del giorno indicante gli argomenti da trattare,  almeno  otto  giorni prima della data fissata, con comunicazione esclusiva  sul sito web dell’Associazione.
La convocazione può avvenire anche su richiesta di almeno un
mezzo  dei soci;  in tal caso il Presidente deve provvedere, secondo  modalità stabilite alla convocazione entro quindici giorni dal ricevimento della richiesta e l’Assemblea deve essere tenuta entro trenta giorni dalla convocazione.
In prima convocazione l’Assemblea è regolarmente costituita con la
presenza della metà più uno dei soci (aventi diritto) presenti in
proprio o per delega da conferirsi ad altro socio.  In seconda convocazione è regolarmente costituita qualunque sia il numero degli intervenuti e delibera con il voto favorevole della maggioranza semplice dei presenti. La seconda convocazione può aver luogo un’ora dopo la prima.
La delega per la rappresentanza all’Assemblea  può essere rilasciata per una sola seduta o per più sedute dell’Assemblea ed anche per parti limitate dell’ordine del giorno.
La delega in ogni caso, per essere valida, deve essere comunicata al Presidente dell’Associazione almeno ventiquattro  ore prima dell’inizio della seduta come risultante dall’atto di convocazione.
Ciascun socio non può essere portatore di più di tre deleghe.
Le deliberazioni dell’Assemblea sono adottate sempre a maggioranza semplice dei presenti..
L’Assemblea ha i seguenti compiti:

  • Elegge  il Consiglio Direttivo, composto dal  Presidente, il Vice presidente,  il Segretario amministrativo ,  con la maggioranza  semplice  degli aventi diritto in prima o seconda  convocazione;

  • Approva il programma di attività proposto dal Consiglio Direttivo;

  • Approva il rendiconto economico preventivo predisposto dal Consiglio Direttivo;

  • Approvare il rendiconto economico consuntivo predisposto dal

     Consiglio Direttivo;

  • Approva o respinge le richieste di modifica dello statuto

    proposte dal Consiglio Direttivo;
L’Assemblea può riunirsi anche in luogo diverso dalla sede legale
dell’Associazione,  purchè  ciò sia chiaramente indicato nell’atto di convocazione.
Al fine di facilitare  il governo dell’Associazione qualsiasi deliberazione dell’Assemblea verrà  presa a maggioranza semplice degli aventi diritto purché convocata secondo il dettato del presente statuto.

Articolo 8
Consiglio Direttivo

1. Costituisco il Consiglio Direttivo, il Presidente, il Vice Presidente ed il Segretario amministrativo;
2.  Il Consiglio Direttivo può essere integrato con membri nominati ad hoc dall’Assemblea,  su richiesta e proposta del Consiglio Direttivo stesso, per particolari programmi o per particolari iniziative che richiedono un apporto qualificato, durano in carica per il tempo necessario alla realizzazione del programma. I membri nominati ad hoc, non hanno potere di voto in seno al Consiglio Direttivo.
3. Le riunioni del Consiglio Direttivo vengono convocate dal Presidente, con predisposizione  dell’ordine del giorno indicante gli argomenti da trattare, almeno 3 giorni prima dandone comunicazione sul sito web, o a mezzo fax, telefono o E_mail.
4. Il Consiglio Direttivo ha i seguenti compiti:
-   eseguire in ogni parte il programma  dell’Associazione come    stabilito dal          
   presente Statuto e dall’Assemblea ;
-   assumere il personale;
-   fissare le norme ed i regolamenti per il funzionamento
   dell’Associazione e ratificarle all’Assemblea nella prima riunione utile;
-   sottoporre all’approvazione dell’Assemblea il rendiconto economico
   preventivo e il rendiconto economico consuntivo annuali;
-   determinare il programma di lavoro in base alle linee di indirizzo
   contenute nel programma generale approvato dall’Assemblea,  
   promuovendone e coordinandone l’attività.
-  accogliere o rigettare, ad insindacabile giudizio, le domande degli aspiranti
   soci.
-  ratificare, nella prima seduta utile, i provvedimenti di propria competenza
  adottati dal Presidente per motivi di necessità e di urgenza.
-  nominare il componente del collegio arbitrale di spettanza
  dell’Associazione.
-  trasferire o costituire altre sedi o distaccamenti dell’Associazione.
-  compiere ogni attività e/o atto giuridico, negoziale,        amministrativo,
  sociale, pubblicitario, di informazione e divulgazione anche scientifica dei
  risultati raggiunti e delle attività in corso, di indagine tecnica, scientifica o
  sociale, commerciale,  informativa in genere, nonché di progettazione, di
  programmazione, di proposta, proposizione, ideazione e quant’altro serva
  allo scopo del raggiungimento degli obiettivi dell’Associazione.
5.  Il Presidente può delegare ai componenti temporanei del Consiglio Direttivo per lo svolgimento di atti o attività che si rende opportuno svolgere per lo scopo della loro designazione, salve comunque le prerogative del Vice Presidente, del Segretario amministrativo.
6.  Nomina il Collegio dei Revisori dei conti qualora il bilancio annuale supera  € 1.000.000/00 di euro. (€ unmilione/00)
7. Il Consiglio Direttivo può essere sfiduciato dai due terzi dell’Assemblea dei soci aventi diritto al voto.

Articolo 9
Presidente

Il Presidente ha la rappresentanza legale dell’Associazione  nei
confronti di terzi e in giudizio. Convoca e presiede le riunioni dell’Assemblea e del Consiglio Direttivo.  In caso di necessità e di urgenza, assume i provvedimenti di  competenza del Consiglio Direttivo, sottoponendoli a ratifica nella prima riunione utile.
In caso di assenza, di impedimento, delega o di cessazione,  le relative funzioni sono svolte dal Vice presidente.

Articolo 10
Vice Presidente

1.   Coadiuva il Presidente per la gestione dell’Associazione, lo sostituisce in caso di assenza, impedimento o delega.
2.  E’ a capo del personale, provvede al disbrigo della corrispondenza alla tenuta ed all’ aggiornamento del registro dei   soci.
3. E’ responsabile della redazione e della conservazione dei verbali delle riunioni degli organi collegiali.
4. Comunica agli organi competenti l’eventuale spostamento della sede legale.
5.  Dirige, cura e coordina le attività di formazione, ricerca, didattica, pubblicazioni, eventi e manifestazioni dell’Associazione.

Articolo  11
Segretario amministrativo

Segretario amministrativo coadiuva il Presidente e ha i seguenti compiti:
1. Predispone lo schema dei rendiconti preventivo e consuntivo,
     che sottopone al Consiglio Direttivo.
2. Provvede alla tenuta dei registri e della contabilità  nonché alla conservazione della documentazione relativa.
3. Predispone quanto necessario alla riscossione dell’entrate e al pagamento delle spese in conformità alle decisioni del Presidente.


 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu